"Non ho mai smesso di amarti, non un minuto, non un secondo. Sei dentro di me, come una malattia."
"Nella mia testa ho un immagine fissa. Del tuo sorriso. Dei tuoi occhi. Delle tue labbra. Delle tue guancie. Dei tuoi capelli. Del tuo collo. Del tuo petto. Delle tue braccia. Delle tue gambe. Dei tuoi piedi. Di te.”
— (via vedoluniversoneituoiocchi)
"La vita è un gioco, di cui ho perso le istruzioni.”
— (via vedoluniversoneituoiocchi)
"Perché tieni più agli altri che a te?"
“Perché di sì, perché ci tengo che gli altri siano felici, perché ci tengo che gli altri non siano mai soli, perché io devo essere quella che sta sempre bene, che aiuta gli altri, ma lei non ha mai bisogno di nessuno.”
— (via vedoluniversoneituoiocchi)
"ma quando ti viene quella voglia di piangere pazzesca, che proprio ti strizza tutto, che non la riesci a fermare, allora non c’è verso di spiaccicare una sola parola, non esce piú niente, ti torna tutto indietro, tutto dentro, ingoiato da quei dannati singhiozzi, naufragato nel silenzio di quelle stupide lacrime. maledizione. con tutto quello che uno vorrebbe dire.. e invece niente, non esce fuori niente. si puó essere fatti peggio di così?”
— Alessandro Baricco, Castelli di Rabbia (via wantokilleverybody )

Sei l’unico pezzo di vita che mai scorderò.

©